Pagina:Negri - Orazioni, Treves, Milano, 1918.djvu/96

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
90 orazioni


maglio, preciso, sintetico: un semplificatore.

L’immensità della sua erudizione gli avrebbe concesso larghissimo campo di citazioni in ogni lingua e d’ogni genere. Ma egli le disdegnava. E apparve assai volte quasi schematico nel complesso de’ suoi discorsi. La struttura geometrica del suo pensiero diveniva apparente rozzezza oratoria. Ma si può ben dire che il suo eloquio era ignudo perchè, ricco com’era di nervi, di muscoli, e di magra ma salda carne, nella sua bella forza poteva fare a meno di veste.

Caratteristico, in lui, il gesto delle mani che ne accompagnava in pubblico la parola. Così alto, vigoroso, spalluto, pareva raccogliesse gli argomenti necessarî all’arringa sulle punte delle dita chiuse a nodo: quasi