Pagina:Nietzsche - La Nascita della Tragedia.djvu/266

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
214 capitolo venticinquesimo


di voi ha dovuto avere Dioniso, se il dio deliaco tenne necessario un tale incantesimo per guarirvi dalla follia ditirambica!». Ma a lui che così parlasse, un vecchio ateniese, figgendogli in viso il sublime occhio di Eschilo, saprebbe osservare: «O singolare straniero, aggiungi anche questo: quanto ha dovuto soffrire un tal popolo, per poter diventare tanto bello! Ed ora seguimi alla tragedia, e sacrifica con me nel tempio delle due divinità!».

FINE.


      Avvertenza. — A pag. 73, linea 24, deve leggersi: la vista di Dioniso. - Qualche lieve menda tipografica non merita di essere notata.