Pagina:Nietzsche - La volontà di potenza, 1922.djvu/51

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


3 - spietato, pieno d'inimicizia, di diffidenza, di spirilo tirannico ecc. L' antagonismo si manifesta nel « pastore »,: egli deve possedere le qualità opposte a quelle del gregge. Inimicizia mortale del gregge contro la gerarchia: il suo istinto lo dispone a favore dei predicatori di uguaglianza (Cristo). Contro 1 forti isolati (i sovrani) esso è ostile, ingiusto, senza misura, senza discrezione, impertinente, senza riguardo, vile, bugiardo, falso, spietato, finto, invidioso, avido di vendetta. Critica delle virtù del gregge. L'inerzia at tiva: 1) nella fiducia, perchè la sfiducia necessita la tensione, l'os- servazione, la riflessione; 2) Nella venerazione, dove la distanza che separa dalla potenza è grande e la sottomissione necessaria; per non temere si cerca di amare, di venerare e d'interpretare la diffe- renza del potere colla ditTerenza del valore : di modo che il rap- porto non rivolti piò; 3) nel senso della verità: che cosa è vero? Si dà una spiegazione che esige da noi il minimo sforzo in- tellettuale (oltre a ciò la menzogna esige molto sforzo); 4) nella sim- patia : Mettersi al livello uguale, cercare di provare lo stesso senti mento, accettare un sentimento che esiste già è un sollievo: è qualcosa di passivo di fronte all'attività che si garantisce e utilizza incessantemente i diritti più propri della valutazione (quest'attività non dà riposo; ; 5) nell'imparzialità e nella freddezza del giudizio; si teme lo sforzo della passione e si preferisce stare da parte, rima- nere « oggettivi »; 6) nella lealtà: si preferisce obbedire a una legge che esiste piuttosto che comandare a sè e agli altri; il timore del comando; piuttosto sottomettersi che reagire; 7) nella tolleranza: il timore di esercitare il diritto, di giudicare. 98. Morale delia veridicità nel gregge. « Tu devi essere rico- noscibile, devi esprimere il tuo interno con segni chiari e costanti — altrimnti diventi pericoloso; e quando sei cattivo la possibilità di si- mulare è la cosa più pericolosa per il gregge. Noi disprezziamo i misteriosi, gl'irriconoscibili. Quindi tu ti devi mantenere sem- pre riconoscibile, tu non devi esser celato a te stesso, non devi credere al tuo cambiamento». Dunque: l'esigenza della ve- — 5