Pagina:Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano).djvu/100

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

100

con uno dei battaglioni della mia riserva e la baionetta ci dava più di quello che il fuoco della moschetteria non ci aveva fatto perdere.

In questi combattimenti incessanti ho avuto il dolore di veder cadere prodi soldati e capi degnissimi di comandarli. Il colonnello Lacroix del 30.° di linea; il colonnello Capin del 53.°; il colonnello Broutta dei 43.° (divisione Trochu); i tenenti colonnelli de Neuchéze dell’8.° di linea; di Campagnon del 2.° di linea; Des Ondes del 5.° usseri; i capi di battaglione Nicolas, Tiersonnier ed Hebert si sono fatti uccidere alla testa delle loro truppe. Il generale Douay, che si è particolarmente distinto in questa giornata, e un gran numero d’ufficiali superiori hanno ricevuto ferite che priveranno momentaneamente l’imperatore dei loro servigj. A tutte queste perdite devo aggiungerne una che mi è particolarmente dolorosa, quella del colonnello del genio Jourjon, ufficiale ferito, notevole per la sua scienza e per le sue qualità militari.

La cavalleria ci è stata un potente soccorso per allontanare dalla Casa Nuova l’infanteria nemica, che rinnuovava senza posa i suoi sforzi per toglierci questo importante punto d’appoggio. Le due divisioni Partouneaux e Desvaux hanno più volte ca-