Pagina:Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano).djvu/26

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

26

Si prese Fenestrello e Montebello, dove i nemici si erano trincerati nelle case e nel cimitero. Il combattimento durò sei ore. I nostri inseguirono fino a Casteggio i vinti, che lasciarono gran numero di morti sul terreno e 200 prigionieri, fra cui 140 feriti.

Si crede che la loro perdita non sia inferiore ai 2,000 uomini.

Notizie date da Voghera alle ore 11 affermano che il nemico si ritirava in piena rotta verso Stradella. Molti carri pieni di feriti morti e truppe passarono questa mattina il ponte della Stella, movendo in ritirata.

Intanto all’estrema sinistra del nostro esercito, il generale Cialdini con abile manovra e molto ardire forzava il passaggio della Sesia presso Vercelli. Mise in fuga i nemici che lasciarono in nostre mani uffiziali e soldati prigionieri, armi, carri e cavalli.

Sonosi distinti in questo fatto d’armi il 10.° di fanteria e la cavalleria.


Rapporto ufficiale del generale Forey,
trasmesso da S. E. il Maresciallo Baraguay
d’Hilliers all’Imperatore.

Sig. MarescialloMonit. N. 127
Voghera 20 maggio, mezzanotte

Ho l’onore di rendervi conto del combattimento che la mia divisione ha dato quest’oggi.