Pagina:Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano).djvu/59

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

59

do nelle nostre mani quattro cannoni, un de quali preso dai granatieri della guardia, due bandiere e 7,000 prigionieri. Si può valutare in 20,000 uomini circa il numero degli Austriaci messi fuor di combattimento. Sul campo di battaglia si son trovati 12,000 fucili e 50,000 sacchi.

I corpi Austriaci che hanno combattuto contro di lui son quelli di Clam-Gallas, Zobel, Schwarzemberg e Licktenstein. Comandava il feldmaresciallo Giulay tutto l’esercito.

Così, cinque giorni dopo la partenza da Alessandria, l’esercito alleato avea dato tre combarttimenti, vinto una battaglia, liberato il Piemonte dagli Austriaci e aperte le porte di Milano. Dal combattimento di Montebello in poi l’esercito austriaco ha perduto 25,000 uomini uccisi o feriti, 10,000 prigionieri e 17 cannoni.


N. LXXI.
Monit. N. 137


Torino 6 giugno mattina. – Ci scrivono da Como che Milano è libera, che gli Austriaci sgombrarono città e castello.

Altre notizie recano: Il nemico abbandonò Stradella e Paesi vicini, distruggendo il ponte Stella e le fortificazioni.


N. LXXII.
Monit. N. 137


Torino 6 giugno ore 9.35 pom.Rice-