Pagina:Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano).djvu/8

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

8

cipiò il 3 alle 5 del mattino. Il fuoco durò fino alle 8 di sera. Ricominciò jeri alle 2 e durò tutta la giornata. Pochi feriti da parte nostra; il nemico soffrì molto danno. Tremila Austriaci erano jeri a Castelnuovo sulla Scrivia.


N. XIII.
Monit. N. 105


Torino 5, ore 9,25 pom. – Gli Austriaci costruiscono opere difensive a Vercelli. Nessuna novità dal lato di S. Germano e verso la Dora. Da Castel Nuovo sulla Scrivia si sono avanzati fino a Tortona, quindi alle sette di sera hanno bruciato sette archi del ponte di legno sulla Scrivia e fatto saltare in aria con mine il ponte della strada ferrata sullo stesso fiume. Continuano forti requisizioni. Il nostro esercito e le truppe francesi, sempre crescenti, mantengonsi nelle loro posizioni.


N. XIV.
Monit. N. 106


Torino 6 maggio ore 10 ant. – Gli Austriaci sono ingrossati a Vercelli. Jeri occuparono Trino e Pobietto. Nella scorsa notte si son ritirati da Tortona. Sono accampati fuori di porta Castel Nuovo sulla Scrivia. Hanno requisito 50,000 razioni di pane e vino sotto pena del quintuplo valore.

A Piacenza gli Austriaci hanno ordinato la demolizione di tutti i fabbricati compresi