Pagina:Occhi e nasi.djvu/91

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Autori e comici




I.


In Italia vi sono tre maniere di scrittori drammatici, o teatrali, come si voglia dire.

Vi sono quelli che scrivono perchè si figurano (è una fissazione come tutte le altre) di avere avuto da madre natura il bernoccolo della commedia.

Vi sono di quelli che, da un giorno all’altro, si dànno a scrivere per il teatro per una circostanza singolarissima; perchè, metti caso, incontrarono qualcuno che gli disse: «Curiosa! a vederti di profilo somigli tutto al Goldoni! Perchè non scrivi? Secondo me, il teatro dev’essere il tuo elemento!».

Gli ultimi finalmente, sono i più: e sono quelli che, non essendo passati agli esami di fattorino della posta o di collettore delle tasse, si buttano per disperazione a scrivere una commedia o un dramma.

In questo mondo, le due cose più facili a farsi eccole qui: i peccati di desiderio e le commedie.