Pagina:Odi e inni.djvu/165

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

a umberto cagni 139

che armenti non pasce, che biade
37non germina; sterile, è vero;

     che, semplici eroi,
quell’oro non ha nelle glebe,
che giova con ferro di spade
41cambiare e con sangue di plebe,

e sì, con l’onore. È un deserto!
Ma, popoli, a farlo, il deserto,
     44non fummo, là, noi!


v


     Nè oro e nè terra;
non altro che gelo e che gloria.
Nè d’altri che dei vincitori
48bevesti le vene, o vittoria!

     Il forte s’afferra
col forte. Sceglieste il più forte
di tutti, voi, giovani cuori;
52perchè voi sceglieste la Morte!

     Si, guerra, a chi tutti ci assale,
che fa più mortale il mortale!
     55Sì, guerra... alla guerra!