Pagina:Opere (Dossi) I.djvu/21

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
xiv preludio

vita battagliera; e, se vi fu in essa e per essa un incidente Guerrazzi, non mancò l’incidente Gorini, a proposito del contegno tenuto dall’Istituto Lombardo verso il creatore della geologia sperimentale, del quale la Palestra, anche tacendo, organizzava poi a mezzo delle anime sue nel 1872 quegli esperimenti vulcanici, che fecero accorrere tutta Milano ed ebbero eco in tutta Italia, ma, malgrado l’evidenza del loro meraviglioso fondamento scientifico, non valsero a farsi dare ragione dai geologi patentati; come poi la parola di Agostino Bertani e di Giovanni Cantoni non valse, Gorini morto, ad assicurare all’Italia e alla scienza il suo patrimonio intellettuale, poiché l’Italia, come quelli de la Riforma e quelli della Rivoluzione, ebbe, ed ha, tutti i Precursori, ma di ben pochi si è valsa e si vale.

Ufficio di Direzione — avvertiva il fascicolo della Palestra, che avrebbe dovuto essere, ma naturalmente non fu mai, mensile — Via Monte Napoleone 26; ed era uno stanzino ampio e basso, quasi un sottoscala, a mezza scala dell’appartamento che la famiglia Pisani abitava al secondo piano: stanzino ove Alberto aveva sin da principio rinunciato a metter ordine, ove Primo tentava di riuscirvi quando Gigi era fuori, e ove Gigi si ritirava a riposare lavorando all’albeggiare dopu avere rincasato, così per modo di dire, Rovani; appartamento ospitale se ve ne fu mai, di quella ospitalità cordiale e lieta, semplice e grassa, ch’era allora la caratteristica dell’alta borghesia milanese, in cui si confondevano e fondevano la nobiltà che volontariamente scendeva ed il popolo che meritamente saliva. E da nobili quali erano, si erano i Pisani Dossi fatti borghesi, pure rimanendo signori; come alti borghesi