Pagina:Opere di Procopio di Cesarea, Tomo I.djvu/448

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
408

fortificare questo luogo, e lo lasciarono esposto ai barbari vicini, che pure erano molti; e non senza pericolo ivi stavano quelli, che per le loro infermità giovavansi di quelle acque. Giustiniano Augusto pertanto circondò il luogo di mura, e alla medicina unì la sicurezza delle persone.

Queste sono le fortificazioni, che l’ imperadore Giustiniano fece fare nell’oriente, nell’Armenia, nella Tzana, e intorno al Ponto Eussino. Ora procederemo riferendo gli edifizii fatti costruire da lui nel rimanente d’Europa.