Pagina:Opere di Procopio di Cesarea, Tomo II.djvu/547

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

INDICE 323
là sopra la fede sua incontanente il tradisce ||
 Pag. 487
Capo ||
XXVII. Gontari abbandonato da Antala. — Tradito da Artabano. — Il quale è animato all'impresa dal nipote Gregorio. — Umanità di Gontari con la moglie e la sorella di Areobindo. — Truppe di Artabano contro i Maurusii ||
   » 490
— ||
XXVIII. Uccisione di Gontari in un convito. — Artabano governatore dell'Africa. — Giovanni successore di lui; sue felici gesta ||
   » 494