Pagina:Panzini - Novelle d'ambo i sessi.djvu/163

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

In salmì 151


— Dove sono? — urlò il colonnello.

— Sei vicino a me, — disse la dolce Camomilla. — Vedi, stanotte ti ha fatto male quel salmì, troppo ne hai mangiato! e anche troppo hai bevuto! non hai fatto altro che russare, sbuffare e voltarti tutta la notte. Va a prendere un po’ d’aria.

E il signor colonnello, quando ebbe fatto la sua toilette e preso il caffè, andò.

Il sole rideva su la neve chiara: tepido e senza vento era il bel giorno invernale.

Ecco lì dove la lepre gli era apparsa e avea detto: “Buon giorno, signor colonnello!„, e lui pim pam! E su la neve c’era sangue di lepre.