Pagina:Panzini - Novelle d'ambo i sessi.djvu/50

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
38 novelle d'ambo i sessi

Come faceva quel ragazzo del Leopardi a scrivere queste spaventose cose senza morire?

Era un gran pazzo o un gran savio? Era fisiologico o era patologico, Leopardi? È fisiologico l’essere o il non essere? Se non fosse questa mia lingua bianca e questo mio polso convulso, direi che è fisiologico non essere. Quel coniglio! La mia vita è quel coniglio!

Il gran vecchio sorrideva. Come faceva piacere a Fulai quel sorridere che pure era derisione delle sue parole!

— Caro collega, — disse, — la nostra scienza terapèutica va poco più in là di un purgante e di un calmante. Bene io vorrei violentare certe leggi di natura; eppure anch’io, come il più modesto dei sanitari, non ho a mia disposizione che un calmante o un purgante. Ma nel suo caso speciale, abbiamo un rimedio a sua disposizione: visiti ogni tanto il suo coniglio. Già che l’amico dottore ha fatto il male di farlo innestare, faccia la penitenza di farglielo visitare.

— E lo troverò sempre in ottima salute?

— Matematicamente.

*

Andò a casa quasi saltellante, Fulai. Il dottore gli aveva levato la bua.