Pagina:Piccole storie del mondo grande - Alfredo Panzini - 1901.djvu/205

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Gli spilli di Dorina 193


Ma la notte susseguente dissipò le nubi e la pioggia, e il mattino scintillava sul piccolo borgo e sui monti con grande purezza.

I nostri ospiti erano in piedi e anche Dorina.

Io le chiesi alcuni spilli, ella li cercò a lungo nel suo canterano, ma non li trovò. Mi disse con la sua voce di cantilena: - Un antr'anno quando viene alla Scheggia, me scrive prima e je trovo li spilli.