Pagina:Piccolo Mondo Moderno (Fogazzaro).djvu/397

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

vena di fonte alta. 375

Come si può dire che la giustizia è un’opinione?„

“Eh, sicuro!„ diss’ella, pure concitata. “Ed è proprio questo il caso! A Lei pare giustizia spogliarsi del Suo contro una sentenza di giudici e a me pare giustizia di non sostituirmi ai giudici. Opinione la Sua, opinione la mia, opinione quella dei giudici!„

Appena detto questo si raumiliò al solito, chiese perdono con tenerezza affannata.

“Non so pensarla povero„, diss’ella, “non so pensare che Le manchino gli agi cui è abituato, sarei contenta di vivere miserabilmente io in uno di questi abituri purchè a Lei non mancasse la pienezza della vita e il mezzo di essere generoso secondo il Suo cuore e la Sua mente!„

Volle sapere come proprio si fosse espresso l’avvocato. Piero le rispose freddo, col tono di chi non è più disposto a discutere. Secondo l’avvocato, l’Ospitale Maggiore aveva perduta la lite contro i Maironi per un puro vizio di forma nel testamento di un marchese Reyna, cugino di Alessandro Maironi, bisavolo di Piero.

“Nessun socialista„, diss’ella, piano, “farebbe quello che vuol fare Lei e come socialista...„.

Non si arrischiò a compiere la frase, a dire che un socialista avrebbe ragione, come tale, di non agire secondo un religioso rispetto dell’idea di pro-