Pagina:Poe - Storie incredibili, 1869.djvu/165

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Al Prof. Luigi Morandi



Mio amico,



Al tuo Lampo e Tenebre1 io rispondo con un’Ombra.

Nè ti paia strano cotesto; lo sai: tu, io, i fratelli nostri nell’umanità non siamo che ombre, anche secondo la efficace definizione del filosofo greco. E di questo misterioso fatto della vita — se traggi il bene e la coscienza del bene — altro non so che sia, o che possa esserne.

  1. V. Stornelli ed altre poesie di Luigi Morandi, Sanseverino-Marche, 1867.