Pagina:Poe - Storie incredibili, 1869.djvu/167

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

OMBRA



In verità, sebbene io cammini
attraverso la valle dell’Ombra.

Davide, nei Salmi.



O voi che mi leggete, voi siete ancora tra i viventi; ma, io che scrivo, sarò da molto tempo partito per la regione delle ombre. Avvegnachè, credetemi, avverranno di molto strane cose, e di molto strane cose saranno disvelate, e molti e molti secoli passati prima che le presenti note sien vedute dagli uomini. E, allora ch’eglino le avranno vedute, gli uni non le crederanno, gli altri le porranno in dubbio, e pochissimi di loro troveranno materia nei caratteri da me impressi su tavolette con istile di ferro.

Era stato un anno di terrore, colmo de’ sentimenti più intensi del terrore stesso, sentimenti pe’ quali