Pagina:Poesie (Carducci).djvu/1002

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
976 rime e ritmi


CADORE6


I.


Sei grande. Eterno co ’l sole l’iride
de’ tuoi colori consola gli uomini,
sorride natura a l’idea
4giovin perpetüa ne le tue

forme. Al baleno di quei fantasimi
roseo passante su ’l torvo secolo
posava il tumulto del ferro,
8ne l’alto guardavano le genti;

e quei che Roma corse e l’Italia,
struggitor freddo, fiammingo cesare,
sé stesso obliava, i pennelli
12chino a raccogliere dal tuo piede.