Pagina:Poesie (Carducci).djvu/301

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

levia gravia 275

Canzon mia, che dicesti?
Troppo è gran vanto a sí debili tempre:
Torniam ne l’ombra a disperar per sempre.