Pagina:Poesie (Monti).djvu/294

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
278 LA FERONIADE

     Assalito l’avea strano tumulto,
     Quando a sorgere in piè le porse aita
     E con la mano le soffolse1 il fianco.
     Poi, seguendo, di Bauci e Filemone2
     470Rammentâr l’avventura, e quel che udito
     Da’ vecchi padri avean, siccome ascoso3
     Fra lor nelle capanne e nelle selve
     Stette a lungo Saturno, e nol conobbe
     Altri che Giano. In cotal dubbio errando,
     475Si ritrassero entrambi, e lasciâr sola
     La taciturna diva. Ella dal seggio
     Si tolse allora; e due e tre volte scórse
     Pensierosa la stanza, e poi di nuovo
     Sospirando s’assise, e in questi accenti
     480Al suo fiero dolor le porte aperse:
     Donde prima degg’io, Giove crudele,
     Il mio lamento incominciar? Già tempo
     Fu che, superba del tuo amor, chiamarmi
     Potei felice ed onorata e diva.
     485Or eccomi deserta; e non mi resta
     Che questo sol di non poter morire
     Privilegio infelice. E fino a quando
     Alla fierezza della tua consorte
     Esporrai questa fronte? Il premio è questo
     490De’ concessi imenei? Questi gli onori
     E le tante in Ausonia are promesse,
     Onde speme mi desti che la prima
     Mi sarei stata delle dee latine?
     Tu m’ingannasti: l’ultima son io
     495Degl’immortali, ahi lassa!; e non mi fêro
     Illustre e chiara che le mie sventure.
     Rendimi, ingrato, rendimi alla morte,
     Alla qual mi togliesti. Entro quell’onde
     Concedimi perir, che la tua Giuno
     500Sul mio regno sospinse, o ch’io ritrovi
     Agli arsi boschi in mezzo e alle ruine
     De’ miei templi abbattuti il mio sepolcro.
Cosí la Diva lamentossi, e tacque.
     Era la notte, e d’ogni parte i venti
     505E l’onde e gli animanti4 avean riposo,
     Fuorché l’insetto5 che ne’ rozzi alberghi

    libazione». Mg.

  1. le soffolse: le sostenne.
  2. Bauci e Filemone diedero ospitalità nella loro capanna a Giove e Mercurio. Cfr. Ovidio Metam. VIII, 631 e segg.
  3. ascoso ecc.: cfr. la nota al v. 73, p. 99.
  4. animanti: cfr. la nota