Pagina:Poesie varie (Pascoli).djvu/120

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
98 poesie varie
PASSER MORTUUS EST!



Dormi, e non celi il capo irrequieto
sott’essa l’ala, il garrulo capino;
dormi e non sogni. Era il tuo sonno un lieto
                                        4lungo festino,

come la veglia: e molte avea soavi
cose la vita pel tuo cuore alato
d’ali leggere, poichè tu ci amavi,
                                        8misero! amato.

La bianca morte allor di te s’accorse;
ed in quegli occhi, memori del nidio,
questo gran sonno t’infondea, ch’io forse
                                        12forse t’invidio.

Livorno, 1889.