Pagina:Poesie varie (Pascoli).djvu/182

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
160 poesie varie

ALLA BAMBINA ELISA ROSSI

(In un albo)


T’ho veduta al dóndolo, Elisa,
andare, andare su, di volo;
in un lieve impeto di risa
volare, e poi scendere al suolo;
5volare, e poi scendere giù:
sì, ma per riprendere il volo,
ma per risalire più su!
È questa la sorte di noi,
di noi poveri uomini! Noi
10ci leviamo come fai tu...
               ma per scendere anche più giù.

Bologna, luglio 1908.



A DUE SORELLE

(Donando un suo libro)


O dolci cuori, in cui entra, piange e muore
il segreto dolor d’un altro cuore:
e poi sospese e tremule due stille
4lascia alla foglia delle due pupille.

Bologna, 1908.