Pagina:Poesie varie (Pascoli).djvu/48

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
26 poesie varie
MELANCONIA



Al crepuscolo canta un cardellino
mentre ch’io penso, amici, all’avvenire:
sembrano i pioppi, mentre ch’io cammino,
4nell’infinita opacità fuggire.

Amici! un avvenir penso giocondo
mentre fuggono e vanno i giorni miei,
mentre, nel buio più e più profondo,
8amici, esser beato io sognerei!

Canta, o buon cardellino, e m’accompagna
un poco in questa buia eterna via:
addolcisci la pallida campagna
12e consola la mesta anima mia:

cantami i canti miei dimenticati
e ritornali al cuor riconoscente:
ridimmi i piacer miei belli e sfumati,
16fammi morire consolatamente.