Pagina:Postuma.djvu/113

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Postuma Sacchetti 111.jpg



XLVII.


SPES, ULTIMA DEA


 HO detto al core, al mio povero core:
— Perchè questo languor, questo sconforto? —
3Ed egli m’ha risposto: — È morto amore! —

    Ho detto al core, al mio povero core:
— Perchè dunque sperar se amore è morto?
6E m’ha risposto: — Chi non spera, muore. —


Postuma Sacchetti 112.jpg