Pagina:Postuma.djvu/153

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Postuma Sacchetti 145.jpg



LXXIV.


RESURREXIT


 D
ALL’arida cenere
Rinasce il mio core,
Ritorna la cetera
Ai canti d’amore,
Ai canti che narrano
Le chiome fluenti
Le labbra ridenti
8Che il labbro baciò.