Pagina:Praga - Le madri galanti.djvu/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Anna.

Ricordatevi che aspetto tutto per domani sera. (alla Modista)

Modista.

A nov’ ore, senza fallo.

Anna.

Mi raccomando.

Modista.

Sarà servita.

Domestico.

(annunciando) Donna Matilde Foschi. (si ritira)

(la Modista s’avvia per uscire).


SCENA II.

Arma, Camilla, Matilde.

Anna.

Camilla, vattene.

(Camilla esce).

Matilde.

Ah! madame Leblon, e il mio vestito?

Modista.

Stanno attaccandovi la guarnizione.

Modista.

Quanti metri ce ne mettete?

Modista.

Novecentonovantotto metri di petite blonde.

Matilde.

Sta bene (la Modista s’inchina ed