Pagina:Praga - Le madri galanti.djvu/112

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


barone ridicolo, ma una casa molto alla moda.-Mia moglie era bella, corteggiata, ammirata; io annoiato a morirne.- Verso l'alba, il rumore di una disputa mi attira in un gabinetto dove trovo Anna fra il sig. Collalto e l'avvocato Enrico ; una provocazione era stata gettata, si parlava di una riparazione d'onore.- Il nome di una moglie è sulle labbra di tutti i benevoli astanti: metto alle strette l'avvocato e mi risponde.... Maria Che cosa? Conte. Che si batteva per mia figlia! Era una risposta evasiva. Maria. Come ci poteva entrare la povera Camilla! Conte. Ecco il mistero. Maria. Ma tua moglie ?... Conte. Ella, ella sola deve essere stata la causa dello scandalo! Maria Il signor Enrico avrebbe dovuto venir subito.... Conte. (pensieroso). Egli fu sempre il migliore de' miei unici, ma come spiegare il suo contegno?