Pagina:Praga - Le madri galanti.djvu/129

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


itto. Salvi. Diceste il vero. Anna. (con leggicra ironia). Da senno? E chi è il colpevole ? Salvi. Voi

     SCENA XII

Detti,Maria,il Conte e Camilla Conte. (tiene in mano la lettera di Salvi) Enrico... Enrico.... Salvi. Camilla.... Maria (a Salvi). La posta è arrivata in tempo.... quantunque un po' tardi. Salvi (serio). Troppo tardi, signora Maria. Anna. (fra sè). Ma oggi è dunque il giorno degli enigmi? Camilla (commossa, sorridente, con gli occhi bassi). Signor Salvi.... ecco qui il babbo, che m'incarica di dirvi in suo nome.... due cose.... Le madri