Pagina:Praga - Le madri galanti.djvu/132

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


cora.... Salvi, Vedi, Camilla - avevo torto io quando prevedeva che la gioia della sposa sarebbe stata il rimorso della figlia? — Ma tuo padre l'ha voluto.... Camilla. Mio padre soltanto ?... Salvi. E il mio cuore e il tuo.- La ragione ha fatto il dover suo - ha combattuto ostinatamente - ma quando ti vidi malata, il cuore vinse... e la ragione ebbe torto. — Ma ora tu pensi a tua madre, mio povero angelo.... ed io tentavo appunto distoglierti dalla triste realtà con un po' di poesia. Camilla. Ne ho tanta nel cuore da tre mesi ; e se non fosse per seguire il mio poeta, credi tu ch'io potrei lasciare Milano in circostanze come le nostre? Salvi. Fatti animo, mia cara : tutto si accomoderà; al nostro ritorno troverai qui tua madre. Camilla. Ho tanto bisogno di un suo bacio ! — Mio padre dovrebbe essere di ritorno a momenti. Salvi. Fra una mezz'ora al più. Ma non attenderti troppo da questa sua gita. Cammina. Avrà veduto la mamma, le avrà parlato, torse 1' ha pers