Pagina:Primi poemetti.djvu/47

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

il cacciatore 27


e lo scoppiettìo trito senza fine
del pettirosso mattinier... Comincia
38il passo. Sono piene le saggine

e le olivete. Sì; ma c’è la cincia!„