Pagina:Proverbi, tradizioni e anneddoti delle valli ladine orientali.djvu/148

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 144 —


óuch collʼ ónt delʼ ost, ma nia no vèn; sʼ inira, batt e batt e nia no jòa. Zénza quʼ el sĕ nʼ accórgĕ rúa tĕ stua un signor con un gran liber sott el brace e íe dige: „Sĕ tĕ vès binér un gran múiĕ dĕ smauz, e podér durér del vèrs lʼ ónt, tĕ cógnes tĕ scriver tĕ quist liber, sĕ no no jòa nia; péisetĕ e in domégna indéna mèssa retornarè1; intant inquè laora, quĕ lʼ ont fará remida” e sʼ in va.


Vaièrĕ déš amó catter colpes col tornacion e intant quĕ i vegnía da mèssa scoménza a sĕ fér el smauz e vegnir fora dĕ pégna a boón2. Lʼ a quiamá i famées e la masséres e dutʼ a magnér smauz frèsc: i a tant magná, quĕ i era dutʼ téiš e naušéé. Vaièrĕ seguitèa intant an buttér dĕ auter fóra dĕ pégna; i a fatt in quél di ènchè da rostí e amó no i è statʼ bonʼ del fenír; infatti i nʼ a biná tant, quĕ i era grames al mètter via. Qui dĕ chésa a vedér sta façénda ia sobito sospettá, quʼ el patron ábbiĕ abú vélc dĕ cattif tĕ pégna e per quist cánquĕ la patrona lʼ a

zangola; unge coll’unto dell’oste, ma senza effetto3 ; egli s’arrabbia, batte e batte, ma nulla giova. Senza che egli sene accorga, arriva nella camera un signore con un gran libro sotto il braccio e gli dice: „ Se tu vuoi ottenere una gran quantità di burro, e potere adoperar bene l’unto, devi iscriverti in questo libro, altrimenti nulla giova, riflettici e domenica durante messa ritornerò; frattanto lavora oggi, che l’unto farà effetto" e sene andò. Valerio dà ancora quattro colpi col battiburro e mentre che vengono da messa il burro incomincia a separarsi ed uscir dalla zangola a bizzeffe. Egli chiamò i domestici e le serve, tutti a mangiar burro fresco; ne mangiarono tanto, che tutti ne erano sazi e nauseati. Valerio intanto continuava a cavarne dell’altro fuori dalla zangola; fecero quel giorno auche paste nel burro, ma ad onta di ciò non furono capaci di finire il burro; infatti ne raccolsero tanto, che erano imbarazzati per collocarlo. Quei di casa vedendo questa faccenda sospettarono

  1. Io sentiva nel futuro ora la terminazione — are, ora — ere.
  2. Forse uguale a bocon, boccon.
  3. ad verbum: ma niente viene (nulla si separa).