Pagina:Proverbi, tradizioni e anneddoti delle valli ladine orientali.djvu/90

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 86 —


Codon1, que fóa del conte Wolkenstein e qui da Collfòsc fó inche sott quëlla Signoria.


I Françèši a Corvara.

In quël an quĕ l Barbón2 ava gorné i Bavarèši fora in „Berg Isel” èl sté dlonc n pů dĕ val da di, finamai sů a Corvara. Ël fóa vers lʼ alton çirca quatter cent Françèši a Bellun destiná a gni sů per Agord, Fodòm, passé Inçisa e Frara3 per sʼ abbinè a Tlůses4 con dʼ atri Françèši, quĕ gniva da Verona. Fa messavi pa důt dĕ nètt, perchí quʼ ëi sĕ temô dai briganti del Tirol scèque dal malan. Traditòrz5 èl dagnòra sté, quĕ per groš èssa vennů́ sůa patria; inscí nʼ ai ʼchi ciaffé ta Fodòm dĕ quī quʼ i fageô da spia e i condůgeô dĕ nètt per les monts. Inrescí i an massa tért quʼ ëi gniva, scĕ no fossel pa begn salté sů důta la baquë́tta dĕ Maró e dĕ Codon e Chastèllrott a i serví con balles dĕ plom e con pedrons sůn

stretto di Codone, la quale apparteneva al conte Wolkenstein; quei di Collfosco stavano pure sotto quella Signoria.

I Francesi a Corvara.

Nell’anno, in cui il Barbone6 battè i Bavaresi su «Berg Isel" avvenne ovunque qualche fatto, che diede da parlare alla gente, così anche a Corvara. C’erano verso l’autunno circa quattro cento Francesi a Belluno, che avevano il commando di passar per Agordo, Livinallongo, onde poi superata Incisa e Frara congiungersi alle Chiuse con altri Francesi, che doveano arrivare da Verona. Avendo essi grandissima paura dai briganti del Tirolo doveano eseguir tutto durante la notte. Traditori cene sono sempre stati, i quali per danaro avrebbero venduto anche la loro patria; così anche i Francesi ne trovarono a Livinallongo di quelli, che fecero loro da spia e li condussero di notte per le montagne. Si seppe troppo tardi,

  1. È il tedesco Gufidaun.
  2. Veniva così chiamato Andrea Hofer per la lunga barba, che portava.
  3. Piccola città (Klausen) al Sud di Bressanone.
  4. Così i Tirolesi venivano chiamati da’ Francesi.
  5. Invece di»traditorz«s’aspetterebbe»tradidùs«;»traditorz* dimostra chiaramente, che il tradimento non è mestiere esercitato dai Ladini.
  6. Monte fra Collfosco e Gardena.