Pagina:Raccolta di proverbi bergamaschi.djvu/13

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ABITUDINI, USANZE.


Al gh’à poc a mörÈ vicino a morire — Consuetudine è una seconda natura, dicono i Toscani; e noi attribuiamo tanta forza alle abitudini, che quando vediamo uno cambiarle di subito, crediamo sia segno di sua morte vicina.
A s’ fa prest a üsàs béSi fa presto ad assuefarsi al bene stare — ma
Quando s’è stać üsàć bé, s’istanta a üsàs malQuando si è assuefatti al bene stare, si piega con ripugnanza alle privazioni.
I bune üsanse i va rispetadeLe buone usanze vanno rispettate.
I bune üsanse i va zo töte, i se perdLe buone usanze si perdono — È il lamento che suole fare chi in certe occasioni prendeva mance o regali, che ora non prende più.
I mode i va e i véLe mode vanno e vengono, cioè rivivono.