Pagina:Raffaello - Lettera a Leone X, 1840.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

PREFAZIONE


Il marchese Scipione Maffei conservava fra i suoi manoscritti questa lettera diretta a Leone X. nella quale con molto affetto si parla dei monumenti dell’antica Roma, e di lavori impresi onde delinearli per modo, che vestissero sembianza del primitivo loro stato. Stimando che fosse cosa del conte Baldassare Castiglione, la mando ai Volpi, i quali ne ristampavano le opere: e questi la fecero comparire nel 1733, aggiungendola in fine del volume già compiuto, col titolo seguente: Lettera non più stampata del conte Baldassare Castiglione a papa Leone X; comunicataci dopo finito il volume dal Signor marchese Scipione Maffei, presso il quale si conserva. Sessantasei anni dopo quando già quella lettera era stata riprodotta nella edizione co-