Pagina:Regole della Giurisdizione e Communità di Segonzano, 1609.djvu/47

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

41

Regole della Giurisdizione e Communità di Segonzano, 1609 (page 47 crop).jpg

ORDINE

Per elettione del Vicario di Segon-

zano, presentazione, e confer-

mazione sua.


Nella Giurisdizione, e Signoria del Castello di Segonzano li Sudditi del Commune delle ville di Stedro, Sabion, Theai, Saletto del Piazzo, e di Fauro sogliono sù la publica Regola ellegere trè huomeni più idonei di loro, per Vicario, cioè due li Sudditi delle sudette Ville di Segonzano, et uno li Sudditi da Fauro. Poi insieme con li Regolani di Segonzano in una commune supplica debbano in frà due Settimane per l'avenire doppo che vacca il Vicariato, nominare, proponere, e presentar detti tré elletti al Signore che Domina quell'Anno il Castello, e Giurisdizione di Segonzano, de quali trè a suo beneplacito può confirmare uno d'essi quel più idoneo à tal officio suo gli parerá, e se non fosseron idonei refuttarli, dargli termine una Settimana, che gliene presentino tré altri, e non presentatoli in detta terza Settimana, over presentatogli,


K nan-