Pagina:Relazione sulla scelta della linea di allacciamento delle ferrovie italiane col Gottardo.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
674 SCELTA DELLA LINEA DI ALLACCIAMENTO

Continuando il confronto abbiamo:

Il costo assoluto della linea Milano-Chiasso è costituito:

1.° Dal capitale corrispondente all’ammortizzaziore della sopratassa, che abbiamo superiormente ottenuto in   L 8 847 540
2.° Dal capitale corrispondente alla somma che perderebbe il commercio seguendo questa linea, 98 410 x 20=   » 1 968 200
3.° Dal capitale corrispondente agli utili perduti pel minor numero di chilometri esercitati sul nostro territorio, i quali, come abbiamo premesso, sarebbero 31, quindi 22 230 x 31 x 20 =   » 13 782 600
Totale costo della linea Milano-Chiasso   L. 24 598 340
al quale contrapponendo il costo preventivato della linea di conciliazione   » 25 596 469
abbiamo una differenza di   L.    998 129
a favore della linea pel Ceneri; ma se riduciamo ad un solo binario la linea di Gallarate, ciò che è ammesso dalla conferenza di Lucerna, il costo di costruzione può essere ridotto di circa   » 2 000 000
ed in allora la linea di conciliazione presentando un minor costo di L. 1 001 871


risulta la linea più vantaggiosa rispetto agli interessi generali, mentre aggrava fortemente gli interessi di Milano, che sono poi quelli di tutta la parte orientale d’Ialia.

Le due linee ultime considerate, nella supposizione di poter ammortizzare la sopratassa, presso a poco si equilibrano; ma la linea pel Ceneri, quando fosse sola, ha l’unico vantaggio, di tutelare gli interessi esclusivamente di Milano a danno degli altri due centri produttivi, mentre esclude assolutamente il Piemonte dalla linea internazionale, e presenta al commercio di transito, in causa delle forti pendenze, un più difficile e più incerto esercizio. La linea per Novara-Gallarate aggrava invece Milano facendo perdere al suo commercio una somma annua di It. L. 256 290, ad esclusivo vantaggio degli altri due centri, Genova e Novara. Presenta al commercio un più comodo e più facile percorso, assicurando maggiormente la concorrenza del porto di Genova su quello di Marsiglia ed unisce il Piemonte alla linea internazionale.

Il nostro compito è finito; non potendo certamente atteggiarci ad arbitri in una questione che tocca tanti e gravi interessi, noi ci limitiamo a concludere.

Fra le linee considerate per congiungerci a Pino, quella che meglio corrisponde a tutte le condizioni richieste ed accennate nella conferenza di Lucerna, è la linea proposta dalla Commissione Gallaratese.

Di tutte le linee considerate, quella che meglio soddisfa e tutela gli interessi di Milano, è la linea pel Ceneri, cioè Milano-Como-Chiasso-Lugano-Bellinzona.