Pagina:Rime.diverse.in.lingua.genovese.Bartoli.Pavia.1588.djvu/107

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
108 RIME

25Doe micche doggie, e un'amora de vin,
Formaggio, uga mangiassi ra matin.

Doi sodi pan, e vin;
Doi de formaggio, un d'uga, e d'oue doi
Sè le ra veritè ro sauei voi.

30Chi sà trouà tra noi;
Meggiò mercao da fà colation
Formaggio, uga, ouo, pan fresco, e vin bon.

Dra cenna dirò ancon;
Doi pezzi de bon rosto intro tian
35Un'atro pezzo votto à l'asta chian.

Meza resta de pan;
Doe amore de vin è una frità,
Che chiù che nò l'hò missa a m'è costà.

O ghe anchon de quinta;
40Vga, formaggio, un pan cotto a broetto
Meire bonne, lassemo stà ro letto.

Doi sodi de vin metto;
Sexe de rosto, doi trei poen da otto
Trei de frità, e ninte ro pan cotto,

45Ro cuinto aora chi botto;
Dra frittà dro formaggio un caualotto
Fè cuinto voi che sei Poeta dotto.

Trouerei che Buxotto;
V'hà feto cortexia, e piaxei
50Quando in cuinto ogni cosa metterei.