Pagina:Rime.diverse.in.lingua.genovese.Bartoli.Pavia.1588.djvu/173

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
174


L'angelico sembiante
I bei costumi e il modo
Legar ponno ogni amante
D'indissolubil nodo
Onde vien poi beato
Chi è cosi legato

De la virtù, e valore
Che regnò sempre in voi
Dapoi che'l gran signore
Vi pose qui fra noi
Lascio per non dir poco
Ad altro tempo e luoco.

Voi sete quella, ch'io
Più amo che me stesso.
Voi sete l'idol mio
In mezo a l'alma impresso
E sete la mia vita
Voi sola Margarita.


Queste compositioni del Sig. Bernabà si sono poste in vltimo, per esser sole in Toscana fauella in questo raccolto.


IL FINE.