Pagina:Rivista di Scienza - Vol. I.djvu/374

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
364 rivista di scienza

potrebbe desiderare più esauriente di questo capitolo della fisica teorica e delle applicazioni che possono interessare i chimici pratici, specialmente per ciò che riguarda la liquefazione dell’aria e la distillazione frazionata.


V. - E. Baur - Kurzes Abriss der Spektroskopie und Kolorimetrie. I problemi spettroscopici hanno richiamato recentemente con rinnovata intensità l’attenzione dei chimici. Basta pensare alla caratterizzazione spettroscopica dei nuovi gas atmosferici e degli elementi radioattivi, ed alle relazioni fra le proprietà degli spettri e la teoria degli elettroni. Un libro moderno su questo argomento giunge dunque in buon punto: il lavoro del Baur contiene in breve tutto ciò che può interessare il chimico, sia intorno ai metodi ed ai problemi generali, sia intorno agli spettri di emissione e di assorbimento degli elementi e composti più importanti.


VI. - A. Findlay - Einführung in die Phasenlehre. Si tratta sostanzialmente di una traduzione tedesca di un libro già pubblicato in inglese. Vi furono però portate numerose aggiunte secondo i consigli del Bredig e del compianto Meyerhoffer. La distribuzione assai appropriata della materia, la scelta felice degli esempi adoperati per illustrare le diverse classi di equilibri, l’esposizione chiara e sobria ne fanno il libro recente migliore e più consigliabile per chi voglia iniziarsi allo studio di questo argomento.


VII. - V. Rothmund - Löslichkeit und Löslichkeitbeeinflüssung. L’argomento di questo volume avrebbe teoricamente dovuto rientrare in quello del precedente; seguendo il criterio già accennato in principio, e data l’abbondanza del materiale sperimentale esistente, si è giustamente creduto utile di dedicare ai problemi ed ai metodi della solubilità un volume a sè. Esso costituisce una monografia completa e pregevole.


Da quanto fu detto fin qui risulta che si tratta di una raccolta di opere nella loro grande maggioranza assai pregevoli. Fra gli autori dei volumi che debbono ancora uscire citeremo: Abegg, Böttger, Bredig, Bruni, Cohen, Dolezalek, H. Goldschmidt, Haber, Holborn, Linde, Lorenz, Schaum. È da supporsi che la lista degli argomenti da trattare potrà subire degli aumenti: così sarebbe desiderabile che non mancasse un volume su un argomento che ha assunto oggi un grande interesse: e cioè sulla elettrochimica delle soluzioni non acquose.