Pagina:Rivista di Scienza - Vol. II.djvu/216

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
208 rivista di scienza


costituzione economica dei vari popoli ne è a sua volta influenzata, i vari aggruppamenti sociali, l’eredità storica, l’azione degli individui, anche se modesti: ecco, secondo il Worms, i principali elementi dell’evoluzione sociale che si estrinseca e manifesta variamente nel campo dei fenomeni economici, famigliari, morali, religiosi, scientifici, artistici, giuridici e politici, in rapporto ai quali il Worms espone i principali risultati delle moderne ricerche scientifiche.

Secondo lo Small, la sociologia è un tentativo di comprendere e di interpretare la totalità dell’esperienza umana per dedurre da essa quelle leggi che sono necessarie per saperci razionalmente comportare nella vita. Fra tutte le concezioni sociali lo Small trasceglie soltanto ed illustra come le più tipiche quella dello Spencer, dello Schaeffle e del Ratzenhofer, indugiandosi poi a metterne in luce una propria che si aggira intorno ai seguenti concetti fondamentali. L’esperienza umana costituisce, secondo lo Small, un processo determinato dall’associazione: gli elementi di essa sono rappresentati dagli interessi individuali.

Questi interessi sono gli esponenti di determinati bisogni, per soddisfare i quali gli uomini lottano tra di loro, dando luogo col tempo a dei gruppi per scopi di offesa e di difesa sociale. Man mano che il processo di associazione si allarga, si fanno più vivi i contatti fra gli individui e fra i diversi gruppi e la cooperazione e la solidarietà si sostituiscono alla lotta.

Nell’interno di ciascun gruppo le forze che insieme collegano e cementano tra loro i vari individui sono rappresentati dall’imitazione e dalla suggestione reciproca che continuamente spingono gli individui sulla via di un migliore adattamento alle condizioni dell’ambiente esterno e di un maggiore progresso.

Secondo il Waxweiler, ogni essere vivente è, per quello che riguarda i suoi organi, la sua forma e le sue funzioni, sotto la stretta dipendenza di tutti gli elementi — clima, nutrimento, suolo, spazio, luce — e di tutte le impressioni onde consta l’ambiente che lo circonda. Senonchè se lo studio di questa azione dell’ambiente sull’uomo e delle reazioni degli uomini sull’ambiente costituisce l’oggetto delle indagini della biologia, altre azioni e reazioni insorgono tra gli individui d’una stessa specie conviventi in una medesima società. Ed è appunto la sociologia che, secondo il Waxweiler, costituisce la fisiologia dei fenomeni di reazione dovuti a mutui eccitamenti degli individui d’una stessa specie tra di loro.

Se si studiano — sostiene il Waxweiler — i vari elementi che contribuiscono alla formazione della personalità umana, tosto