Pagina:Rivista italiana di numismatica 1888.djvu/185

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
160 francesco gnecchi


26.° Dopo il N. 340 di Cohen.

D/ — IMP • C • C • VAL • DIOCLETIANVS P • F • AVG •

Busto radiato a destra col paludamento.

R — VICTORIA AVG •

Diocleziano in abito militare a sinistra con un globo e un’asta riceve una corona da una Vittoria che gli sta di fronte.

NB. Di questa moneta, non comune e presentante anzi un rovescio sconosciuto fra le monete di Diocleziano, ho trovato nel ripostiglio quattro esemplari varianti per lettere che portano nel campo, ossia A, F, G e TR. — All’esergo hanno tutte e quattro la sigla XXI.


MASSIMIANO ERCULEO.

27. Dopo il N. 406 di Cohen.

D/ — IMP • C • M • A • VAL • MAXIMIANVS P • AVG •

Busto radiato a destra col petto ignudo.

R/ — VICTORIA AVGG •

Massimiano e Diocleziano in abito militare di fronte.
L’imperatore che sta a sinista (Diocleziano?) offre una vittoria al suo collega, che tiene un’asta traversale (nel campo B. all’esergo XXI)

NB. Anche questa moneta presenta un rovescio nuovo nella serie di Massimiano Erculeo.

28. Dopo il N. 406 bis di Cohen.

D/ — IMP • C • M • A • VAL • MAXIMIANVS •P • AVG •

Busto radiato e corazzato a destra.

R/ ~ VICTORIA AVGG •

Come il precedente, ma nel campo T.