Pagina:Rivista italiana di numismatica 1888.djvu/357

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
318 giovanni mulazzani

sua casa per le oscillazioni continue, a cui soggiacque la stupenda loro monetazione negli anni infelicissimi, che corsero dalla venuta di Carlo VIII (1494) all’abdicazione di Carlo V (1556), fu ripigliata dai re di Spagna e mantenuta dopo dei principi, che ci hanno dominato. A questa moneta del resto appropriandosi tutto ciò, che fu detto in varie guise del suo prototipo non aggiungerò altre parole.

Quarto di lira — da 5 soldi. Nel tipo simile alla mezza lira detta indietro.

MEZZANO — Piccola moneta erosa della repubblica milanese fabbricata alla metà del 1200, a somiglianza di tutte le città d’Italia per uso del minuto commercio, del valore di un mezzo danaro imperiale, detta anche terzolo o terzarolo, siccome è noto ai monetografi milanesi1, e per disteso ne tratteremo andando avanti. Azone Visconti che primo di sua casa usò del privilegio della zecca, ne coniò esso puro, ma sono rarissimi ed introvabili. Frattanto noterò il peso del repubblicano di gr. 11 calcolabili a 12, ed il suo titolo di 0,194 debitamente verificato e di due viscontei e forse di tre il solo peso di gr. 6.

Al di sotto di questa monetina non se ne conta verun’altra sortita dalla nostra zecca, né da alcuna altra filiale nel periodo almeno, che segna il nostro medagliere. Però siccome per l’impegno assunto nel proemio di offrine la serie imperatoria avvenir deve, ohe di qualche città d’Italia saremo astretti a mendicar moneta di calibro inferiore, così rendesi necessario a questo punto di porgerne notizia ed eccola succintamente più che sia possibile.

Allorché le repubbliche italiane nel corso del 200

  1. Argelati. T. II, pag. 42.