Pagina:Rivista italiana di numismatica 1889.djvu/216

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ANNOTAZIONI NUMISMATICHE GENOVESI




XVI.


LE TERZAROLE DI CARLO VI.


Rivista italiana di numismatica 1889 p 216.png


Quando sul finire del 1888 visitai il R. Gabinetto Numismatico di Brera, presi nota di una bella terzarola di Carlo VI che in quello si conserva, e che ritenevo come inedita. Infatti non si aveva altra notizia di tali monete coniate in Genova ai tempi di Carlo VI, se non quella che trovai riportata nei mss. dell’Avignone. Questa notizia, aggiunta in calce dal Desimoni il quale la ricavò dai Registri di zecca, si riferisce alla coniazione di terzarole d’oro nell’anno 1405, e riceve la più assoluta conferma dall’esemplare di Brera il quale porta per l’appunto le iniziali di Andreolus De Nigro e Lucius de Rapallo, zecchieri di quell’anno.

Oro. Peso gr. 1,17 (V. disegno).

D/ — Cross-Pattee-Heraldry.svg K REX : F : D : IANVE : A

Castello in cerchio di 8 archetti con punti agli angoli.

R/ — Cross-Pattee-Heraldry.svg CONRADVS : REX : L

Croce patente in cerchio come al dritto.