Pagina:Rivista italiana di numismatica 1889.djvu/256

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

medaglie italiane del 1888 237

Johnson di Milano, la seguente medaglia-ricordo pel 50° anniversario dell’ordinazione di quel Monsignor Arciprete mitrato:

Diam. mm. 52.

D/ — Campo chiuso da giro di perline. Nel campo in alto, mitra episcopale. Sotto, in quattro linee : CAIETANO — ANNONI — ANTISTITI — MODICIEN. Due ramoscelli d’alloro e di quercia incrociati e annodati.

In giro fuori del cerchio periato : L ANNO A SACERDOTALI CONSECRATIONE. In basso, stella a sette punte.

R/ — In campo, chiuso da giro di perline, in sei linee : FEL. FOSSATI – AL. OLTOLINA ― MICH. MAGGI — JAC. PORCHERA – A. D. V ID. IUN. ― MDCCCLXXXVIII. In giro fuori del cerchio periato : CURATORES AEDIS S. JOANNIS BAPTISTAE. In basso stella a sette punte.

Di questa medaglia non furono fatti che sette esemplari, uno d’argento per l’Arciprete mitrato, e gli altri sei di bronzo, 4 per i fabbricieri, nel verso nominati, uno per il prefato don Varisco, ed uno pel segretario della Fabbriceria. La mitra incisa nel recto rappresenta il più ricco dei doni che all’Arciprete furono fatti, dono collettivo del popolo e del clero, consistente appunto in una mitra ricamata in oro ed adorna di perle, che costò oltre ad otto mila lire e fu disegnata dall’architetto Moretti di Milano ed eseguita dal sig. Martini Rinaldo.

A queste notizie ne aggiungeremo un’altra la quale ci offre occasione di chiudere con una medaglia pontificia questo nostro lavoretto, che appunto con le medaglie pontificie della mostra Vaticana e del giubileo sacerdotale di Leone XIII fu iniziato.

Diremo adunque che, ai 19 febbraio 1886, la Deputazione della Insigne Romana Congregazione Ar-