Pagina:Rivista italiana di numismatica 1889.djvu/258

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

medaglie italiane del 1888 239

vato le seguenti altre cinque medaglie, riferentesi al 1888.

La prima, ricorda il soggiorno della Regina d’Inghilterra in Firenze, ed è la seguente:

Diam. min. 46.

D/ — Busto a sin., testa velata e coronata, pendenti alle orecchie e doppio giro di perle al collo, fascia con decorazioni. In giro, ai lati: VICTORIA REGINA — E IMPERATRICE. Sotto il busto, a destra: L. GIORGI F.

R/ — Corona di alloro e di quercia aperta in alto, e nell’apertura il giglio bottonato, emblema di Firenze. Nel campo, in cinque linee: RICORDO — DEL SOGGIORNO – IN FIRENZE ― PRIMAVERA — 1888.

Di questa medaglia il valentissimo incisore inviò due esemplari, uno in argento e uno in bronzo, a Re Umberto, che li fece collocare nel gabinetto numismatico di Corte; due esemplari d’argento, e 6 di bronzo, alla Regina d’Inghilterra; uno d’argento al Municipio di Firenze. La medaglia non fu posta in commercio.

Le due seguenti riferisconsi al viaggio dell’Imperatore Guglielmo II a Roma:

a) Diam. mm. 51 1/2.

D/ — Busto testa nuda a destra. In giro, dall’alto, dopo stelletta a sei punte, e in cerchio rilevato: GUGLIELMO II IMPERATORE DI GERMANIA E RE • DI PRUSSIA. Sotto al busto, a sinistra: L. GIORGI F.

R/ — In sei linee, nel campo: ITALIA TUTTA — SALUTA IL MONARCA — OSPITE DI UMBERTO I — IN ROMA CAPITALE — OTTOBRE — MDCCCLXXXVIII. Di questa medaglia, l’incisore Giorgi fece omaggio al Re, inviandogliene un esemplare d’argento e uno di bronzo. Non fu messa in commercio.