Pagina:Rivista italiana di numismatica 1890.djvu/209

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
200 francesco gnecchi

alle più grandi, e anche l’umile serie romana del nostro Museo Municipale racchiude qualche cosa di inedito che conviene registrare. Si tratta per lo più di piccole varianti di poco interesse; ma a sostenere Tenore dei pezzi che si presentano basta il bellissimo Medaglione d’argento di Gallieno posto in testa a questi cenni, proveniente dal lascito Bolognini, dal quale pure provengono tutte le poche belle monete della collezione.

Tutte le serie numismatiche del Museo Artistico Municipale di Milano sono state così bene ordinate dal diligentissimo Conservatore il marchese Carlo Ermes Visconti da fare invidia ai migliori Gabinetti, e ben facile sarebbe il compito mio, so tutte le collezioni si presentassero come questa.

TITO.


1. Medio Bronzo. — Dopo Cohen 801.

D/ — IMP T CAES VESP AVG P M TR P COS VIII
Testa laureata a sinistra.

R/ — VICTORIA AVGVST S C
Vittoria a destra con una corona e una palma.

(Anno 80 d. C.).


DOMIZIANO.


2. Medio Bronzo. — Dopo Cohen 358.

D/ — IMP CAES DOMIT AVG GERM COS XII CENS PER P P
Testa laureata a destra.

R/ ― IOVI CONSERV S C
Giove a sinistra col fulmine e lo scettro e col manto a mezza vita.

(Anno 86 d. C.).