Pagina:Rivista italiana di numismatica 1891.djvu/36

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
20 francesco gnecchi - un medaglione inedito d'adriano

Alessandro1, l’altro da Gordiano III2, un aureo di Costantino Magno3, e finalmente un contorniato di Trajano4. Il quale ultimo forse potrebbe per nesso di analogia confermare l’attribuzione a Trajano della figura seduta al centro del Medaglione di Padova.

  1. Mionnet Description des médailles antiques grècques et romaines, Vol. I, pag. 411, n. 316. — Rovescio: Giove seduto di fronte con una patera, lo scettro, e un’aquila ai piedi. Sotto due Fiumi coricati, in alto il carro del Sole e quello della Luna. Tutto all’intorno i 12 segni dello Zodiaco.
  2. Inedito, nel R. Gabinetto numismatico di Brera. — Rovescio: Giove seduto a sinistra con una patera e lo scettro. Il tutto circondato dai 12 segni dello Zodiaco.
  3. Cohen, Description, etc. I ediz., Suppl. — Costantino, n. 11, o II ediz., n. 463. — Rovescio: rector totivs orbis. Costantino seduto a sinistra e coronato da una Vittoria che gli sta dietro, tiene colla destra lo Zodiaco e colla sinistra il parazonio.
  4. J. Sabatier, Description generale des médaillons contorniates, tav. XII, n. 4. — Rovescio: Vulcano seduto davanti allo scudo d’Achille, nel centro del quale sono rappresentate le teste del Sole e della Luna, circondate dai dodici segni dello Zodiaco. Al secondo piano una statua di Minerva.