Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/242

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
230 alfredo comandini


18. — Diam. mm. 52.

D/ — In giro, ai lati, su due righe: COLUI CHE LA DIFESE — A VISO APERTO — EMPOLI — MCCLX. Busto di Farinata degli Uberti, a sinistra, con berretto in capo. Sotto: Ciocchetti, Siena inc.

R/ — Nel campo: GARA NAZIONALE - ROMA — PREMIO 1890 — • – In giro, superiormente, ad arco: SOCIETÀ’ DEL TIRO A SEGNO; — ed inferiormente, ad arco: MANDAMENTO DI EMPOLI.

Per la gara generale di tiro a segno nazionale in Roma furono stabiliti da varii corpi amministrativi, società mandamentali, ecc., premi speciali. La medaglia sudescritta rappresenta appunto il premio speciale della Società Mandamentale di Empoli. La medaglia, conferita in oro. fu incisa in Siena dall’incisore bresciano Luigi Ciocchetti, avente ivi laboratorio d’incisione; ed il ritratto del Farinata, per la finezza del lavoro, specialmente negli ornamenti che ne fregiano il busto, merita lode.


Nei mesi di maggio e giugno, per speciale iniziativa del conte e professore De Gubernatis, fu tenuta in Firenze un’esposizione nazionale di lavori femminili, con concorsi artistici e letterari, conferenze, ecc.; il tutto dedicato ed intitolato alla problematica Beatrice Portinari di Dante. Queste feste per Beatrice, oltre all’aver dato occasione ad una gustosa polemica fra dantisti sull’esistenza e sull’essenza di Beatrice e sull’epoca presunta del centenario che appunto con tali feste si voleva celebrato, diedero occasione alla coniazione delle due seguenti medaglie:


19. Diam. mm. 45.

D/ — Busto, a sinistra di Beatrice in mezzo rilievo, testa velata laureata, in giro ai lati: LUCE INTELLETTUAL — PIENA D’AMORE • Nel taglio del busto a destra: L Giorgi f.
R/ — Nel campo, dentro ornato a fregi, il giglio fiorentino. In cerchio rilevato, in giro, ad arco, in alto: