Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/285

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



STATUTO PROVVISORIO


DELLA SOCIETÀ NUMISMATICA ITALIANA


I.


Col giorno 11 Aprile 1892 è fondata, in Milano una Società scientifica, col titolo: Società Italiana di Numismatica.

II.


Scopo della Società è quello di accrescere, agevolare e diffondere gli studi relativi alle monete, alle medaglie ed ai sigilli.

III.


La Società ha, fino a nuove disposizioni, la sua sede provvisoria presso la Direzione della Rivista Italiana di Numismatica, Via Filodrammatici, 10, Milano.

IV.


La Società si compone di un numero indefinito di Soci. Tutti gli uffici sono gratuiti e conferiti ai soli Soci.

I Soci destinati a sostenere una funzione nel Consiglio Direttivo sono eletti in assemblea generale a scrutinio segreto ed a maggioranza assoluta di voti. È fatta facoltà al Consiglio direttivo di assumere un segretario con piccolo stipendio.

V.


Il Consiglio Direttivo si compone di:

1 Presidente

2 Vice-Presidenti

6 Consiglieri, ad uno de’ quali viene deferita la carica di Tesoriere.

Tutti i Membri del Consiglio hanno voto deliberativo.

Il Consiglio Direttivo è radunato dal Presidente per tratture gli affari ordinari della Società, ed è legale se presenti almeno cinque membri. A parità di voti prevale quello del Presidente. Le sue deliberazioni sono esecutive.